Caorso

F.M.Ricci, no a ampliamento inceneritore

Dopo la presa di posizione contro l'ipotesi di potenziamento dell'inceneritore di Ugozzolo (Parma) da parte di aziende big del territorio come Barilla e Chiesi, anche Franco Maria Ricci, grande editore e designer, si unisce alla battaglia. "Mi scuso - dice alla Gazzetta di Parma il creatore del Labirinto della Masone - di intervenire con parole che forse sanno di utopia in un dibattito molto concreto come quello sull'aumento dei rifiuti da bruciare ogni anno nell'inceneritore di Ugozzolo; ma molti sono già intervenuti per criticare la decisione dell'Iren e hanno detto tutto quello che suggerisce il buon senso". Ricci spiega che condivide "la loro preoccupazione e i loro argomenti. Mi dicono - prosegue - che la raccolta differenziata ha raggiunto a Parma livelli molto alti, ne sono felice. Per quanto mi riguarda, come parmigiano, mi sento parte di questa presa di coscienza ambientale".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie